sabato 23 novembre 2013

Progetto "Le donne di Second Life" by Baby Pooley and IRPPS-CNR




Second Life ha permesso a moltissime persone di conoscersi e di iniziare romantiche e profonde relazioni sentimentali proseguite con grande soddisfazione anche nella Real Life.

Ma, come nella vita reale, a tante altre invece è successo di vivere qui delle delusioni sentimentali anche più dolorose perchè banalizzate in quanto essendo nate  all'interno di Second Life, sono solo  "un gioco" .

Ma quale consapevolezza nasce dopo una delusione sentimentale vissuta  in Second Life? Quali i meccanismi di difesa? Quanto si cambia ?
 
In occasione  della manifestazione 2Lei vogliamo inaugurare l'avvio di questo progetto che ha l'intento di raccogliere quante più testimonianze (anonime) possibili in tema di "maltrattamenti sentimentali" che si vivono all'interno di Second Life, soprattutto a carico delle donne, allo scopo di indurre ad una riflessione e ad una sensibilizzazione sul tema.

Partecipa al Progetto "Le donne di Second Life" e lascia la tua testimonianza nella buca delle lettere.
A fine progetto verrà pubblicata, in forma anonima, insieme alle altre a cura di Baby Pooley.
Grazie!

"Le donne di Second Life" è un progetto dell'IRPPS del CNR nell'ambito della ricerca sulle dinamiche sociali e l'apprendimento in ambienti virtuali.
Responsabile del progetto è Baby Pooley.

A Pyramid Cafè troverete la sede dell'Irpps-Cnr e la buca delle lettere:



Second Life’s women

Second Life  allowed many people to meet and begin a romantic and deep love relationships continued with great satisfaction even in Real Life .
But, as in Real, many others lived here romantic disappointment even more painful and trivialized because  Second Life is just "a game."
But which awareness rises after a romantic disappointment experienced in Second Life? Which are  our new defense mechanisms ? How much do we change?

On the occasion of 2Lei we inaugurate the start of this Project named Second Life women that aims to collect  testimonies about  "emotional abuse"  lived within Second Life, especially of women, in order to encourage reflection and an awareness of this issue .

Please, participate in the project "Women of Second Life" and leave your testimony in the mailbox.
At the end of the project will be published, in anonymous form, edited by Baby Pooley .
Thank you!

"Women of Second Life" is a project on the social dynamics and learning in virtual environments of the Institute for Research on Population and Social Policies (IRPPS) of  National Research Council 
Project manager:  Baby Pooley.

At Pyramid Café  the location of National Research Council- IRPPS and Mailbox:


Nessun commento:

Posta un commento

Partecipa anche tu a 2Lei around all the Worlds https://www.facebook.com/2LeiAroundAllTheWorlds?fref=ts